Modena, 4° prova nazionale femminile
Di Paola Luzzi, in Stecca - Femminile - maggio 2007
Spirito, Ianne, Delaude e Mantovani
Il podio (da sinistra): Laura Spirito (2°), Cinzia Ianne (1°),
Marilina Delaude e Paola Mantovani (3° pari merito)

A Modena, in una splendida giornata di sole, si è svolta la 4° Prova del circuito nazionale femminile che, per questioni logistiche e organizzative, è stata disputata presso il Csb «Il Birillo» di Scandiano (RE) affollato per l’occasione da un pubblico numeroso e interessato all’evento mentre al Pam Pam Club di Modena si disputavano le finali della gara nazionale maschile (link all'articolo).

Sabato 14 aprile quindi, hanno preso il via i gironi eliminatori formati da 3 giocatrici ciascuno; per chi non segue il biliardo femminile spieghiamo quali sono i meccanismi della gara:
Le atlete della categoria Nazionale femminile sono 24 e vengono suddivise, in base alla classifica precedente in 3 fasce: alla prima all’ottava (1° fascia), dalla nona alla sedicesima (2° fascia), dalla diciassettesima alla ventiquattresima (3° fascia). Vengono preparati 8 gironi all’italiana e vengono sorteggiate tre atlete, una per ogni fascia. Le prime due classificate di ogni girone accedono alla fase successiva che si svolge con il metodo dell’eliminazione diretta.

Sabato quindi i gironi sorteggiati erano i seguenti:

Purtroppo non passano lo scoglio del primo turno: Capitanio, Di Lorenzo, Bertoncelli, Quadrelli e Bettoni.
Superano il primo scontro ad eliminazione diretta Paola Mantovani, Cinzia Ianne, Sara Sironi, Marilina Delaude, Angela Giliberti, Laura Spirito, Monica Lanza e Raffaella Uggè.

Vaggelli e Delaude
Vaggelli e Delaude prima dell'incontro

Accedono alla fase finale della gara: Ianne e Spirito, vincitrici per 2 a zero rispettivamente su Sironi e Lanza. Le altre due atlete che si qualificano per la giornata di domenica sono: Delaude (su Giliberti) e Mantovani, che chiude la strada per le semifinali alla Uggè.

Domenica ore 14.00 si disputano le semifinali: Delaude-Ianne, Spirito-Mantovani. Nella prima Marilina Delaude riesce ad aggiudicarsi il primo set su Cinzia Ianne che però è determinata a confermare il titolo vinto nella prova precedente, vince quindi il secondo e anche il decisivo set che le da l’accesso alla finalissima. Dall’altra parte una Mantovani un po’ tesa non riesce ad esprimersi ai livelli del sabato che l’hanno vista protagonista di incontri giocati ai massimi livelli, soccombe ad una più precisa e sicura Laura Spirito, anche qui al terzo set.

Cinzia Ianne
Cinzia Ianne, seconda vittoria stagionale per lei

La finale è un po’ a senso unico, Cinzia domina sin dalla prima partita, facilitata anche dall’elevata tensione di Laura Spirito che non riesce ad ingranare soprattutto nel primo set. Nel secondo la Spirito riesce a dominare in parte l’emozione per la sua prima finale di quest’anno sportivo, e piazza delle ottime bilie nella fase iniziale della partita ma Cinzia reagisce subito, opponendosi al gioco della sua avversaria portando a casa anche il secondo set e aggiudicandosi la seconda vittoria stagionale.

L’ultimo appuntamento per il biliardo femminile è quello di Chianciano Terme, il 12 e 13 maggio dove si decideranno le sorti di alcune delle 24 atlete della categoria nazionale femminile. Come ogni anno le prime 16 della classifica generale parteciperanno alla poule finale di Saint Vincent, a luglio, mentre le ultime 4 retrocederanno lasciando il posto a 4 nuove aspiranti. Per il momento, le retrocesse sicure della stagione sono Cetra e Ferrario, impossibilitate a partecipare al campionato, ma anche Vaggelli e Di Lorenzo sono a rischio con soli 70 punti guadagnati nella stagione.

Non mi resta che darvi appuntamento a Chianciano, per l’ultima prova nazionale, che sancirà la chiusura della stagione sportiva femminile.




 Home page | Mappa del sito | Cookie Policy - Estesa © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati.
powered by dBlog CMS ® Open Source