B.T.P.: ultimo atto
Di Enzo Olivo, in Stecca - Articoli - giugno 2007


Daniele Montereali, vincitore
della terza prova BTP

Siamo agli sgoccioli. Dal 4 al 10 giugno il circuito B.T.P. vivrà in quel di Mirabella Eclano (AV) l'ultimo atto prima delle consuete finali di Saint Vincent.
Come ogni fine stagione l'ultima prova sarà decisiva per molti giocatori; soprattutto per i Professionisti ed i Nazionali, sia nelle posizioni di primato che in quelle arretrate, magari per evitare una possibile retrocessione.

Partendo dalla categoria di élite alcuni verdetti sono arrivati sin dalle precedenti prove.
Grazie ai buoni risultati ottenuti nel corso della stagione Montereali, Zito, Marcolin, Aniello e Maggio possono già ritenersi sicuri protagonisti della poule finale. Ad onor del vero anche Bombardi, attualmente 6░ ma distaccato da Maggio di soli 3 punti, non dovrebbe avere problemi a meno di grossi colpi di scena.
Molto interessante, invece, la lotta per gli ultimi due posti disponibili per la poule. Attualmente, ed in ordine di classifica, i principali pretendenti sono: Auletta (con 224 punti), Belluta (206), Gomez (205) e Mannone (195).
Auletta, perlomeno in termini di punteggio, appare sicuramente avvantaggiato; molto più esiguo il distacco tra gli altri,con 3 pretendenti in appena 11 punti.
Ma in quel di Mirabella a dare ancora più spettacolo ci penserà il tabellone finale che riserverà, al secondo turno, lo scontro incrociato proprio tra i quattro aspiranti. Infatti, in caso di vittoria nel primo incontro, negli ottavi sicuramente assisteremo alle sfide tra Auletta - Mannone e Belluta - Gomez.


Michelangelo Aniello, due secondi
posti assoluti quest'anno

A queste considerazioni aggiungiamo il fatto che nelle restanti posizioni nessuno si darà per vinto: la vittoria della prova assegnerà come sempre 100 punti, quindi per paradosso la matematica potrebbe riservare ancora speranze di qualificazione anche a chi, ad oggi, pare molto distante dalle posizioni di vertice. In particolare potrebbe inserirsi Andrea Quarta, dominatore della classifica nella passata stagione che ora occupa l'11░ posizione, a soli 5 punti da Mannone.
Difficile azzardare un pronostico, vista la situazione a dir poco ingarbugliata.
In chiave retrocessione si prevede lotta serrata. Il regolamento , come ogni anno, concede il diritto alla permanenza nella massima categoria per la stagione successiva ai primi 20 classificati.
Ed anche in questo caso ci sono un buon numero di giocatori (7) racchiusi in pochi punti (25): dalla 17░ posizione, ora occupata da Romeo con 153 punti fino a Borroni, ad oggi 23░ con 128.
Tra loro stecche di indubbio valore come Rizzo, Cifalà, Triunfo, Rossetti e Bellocchio.
Difficile, ma non impossibile, il recupero di Cioffi, 24░ ma distanziato dalla 20░ posizione di ben 31 punti.

Nella categoria Nazionali, invece, troviamo subito due certezze: sono Francesco Auletta ed Antonio Aquino che grazie alla loro brillante stagione conclusa nella parte alta della classifica generale ritroveremo l'anno prossimo tra i Professionisti.


Crocefisso Maggio, vincitore delle due
ultime prove disputate

Tutto da decidere, invece, per la qualificazione a Saint Vincent, dove i posti disponibili per le finali sono in totale 28. Non mancheranno di certo giocatori che in passato hanno militato nella massima categoria come Campostrini, Ianne e Papini uniti a giovani emergenti ma già riconosciuti come ottime stecche. Anche lo stesso Auletta potrebbe essere protagonista in caso di un mancato inserimento tra le prime 8 posizioni della classifica generale che lo porterebbe direttamente alla disputa delle finali tra i Professionisti.
Tra le possibili retrocessioni troviamo giocatori di sicuro valore. Come in tutte le stagioni alcuni Nazionali non hanno partecipato a tutte le prove non acquisendo, di conseguenza, molti dei punti- presenza a disposizione. Retrocederanno probabilmente in 1░ categoria Conte (campione Italiano lo scorso anno proprio in 1░), Alasso e Giancone a meno di una buona prova a Mirabella.

Capitolo a parte meritano le prime categorie, quasi sempre distanti dal clamore della scena centrale ma che ogni anno si danno battaglia per scalare le posizioni in classifica, partecipando a molte delle prove in programma e cercando di conquistare l'accesso diretto alla categoria Nazionali senza la disputa delle finali di luglio.


Gustavo Zito, ha vinto la seconda prova stagionale

Il regolamento prevede la promozione diretta ai primi 4 classificati, logicamente a partire dalla 20░ posizione, che darebbe l'accesso direttamente alla categoria di élite.
Dando per scontata l'entrata di Lopez tra i Professionisti (14░ in classifica generale), in prima fila per la promozione diretta a Nazionale ci sono Mallitti (28░), Giachetti (29░), Vecchione (33░) e Tirri (43░) che ad oggi occupa l'ultima posizione utile con 41 punti. Dietro di loro anche altri giocatori già conosciuti o emergenti che a Mirabella potrebbero tentare la zampata in extremis: Momentè, 44░ con 35 punti, Vaiana, 47░ con 34 punti, Bego ed il giovane napoletano La Manna, pari merito in 50░ posizione con 32 punti.

Ma i verdetti non arriveranno solo dall'ultima prova del circuito. La settimana successiva, infatti, verrà disputata l'ultima giornata del Campionato a squadre di serie A, nelle consuete sedi dei c.s.b. partecipanti.
Nel girone A, con la netta vittoria per 7 a 1 nella penultima giornata, il Roma Alkan come da pronostico conquista la qualificazione con un turno di anticipo. Da decidere ancora la seconda piazza, anch'essa utile per l'accesso alle finali di Saint Vincent: favorita l'All Green Bassa Marea di Zito e Cifalà, che comunque dovrà vincere sui biliardi di casa contro Il Salotto per non farsi raggiungere dal Palabiliardo, distanziata di un solo punto e favorita nello scontro in trasferta con il Biliard Club.


Paolo Marcolin, vincitore della quarta prova BTP

Più intricata la situazione nel girone B, dove all'ultima giornata saranno ben 4 le compagini a darsi battaglia. In vetta alla classifica ne troviamo ben 3 a pari punti (Europa Games, Frosinone Billiards e CSINFO Pontedera); solo un punto in meno per il BRF di Brescia.
Finale incandescente, con l'ultimo turno che riserverà scontri incrociati tra BRF-Europa Games e Frosinone Billiards-CSINFO Pontedera.

La stagione, quindi, volge al termine con ancora tanti responsi da dare a tutti gli appassionati.
L'appuntamento è fissato al prossimo numero di BWMagazine, con la raccolta di tutti i risultati che arriveranno nel mese di giugno.




 Home page | Mappa del sito | Cookie Policy - Estesa © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati.
powered by dBlog CMS ® Open Source