Rho, gara nazionale
Di Enzo Olivo, in Stecca - Articoli - novembre 2007


Da sinistra: Monti, Pozzobon, Moda, Spadaro, Trifoglio e Colombotti

Si è conclusa sabato 28 ottobre la seconda edizione della gara nazionale riservata ai giocatori appartenenti alla 2a e 3a categoria organizzata presso il Palabiliardo di Rho, sala che annovera tra i suoi frequentatori giocatori di eccellenza come Mannone, Caria, Cammarata e Cioffi.

Un successo confermato innanzitutto dal record di iscrizioni: 888 partecipanti suddivisi in 111 batterie eliminatorie, con incontri al meglio dei 3 set all'italiana agli 80 punti.

Fin dalle prime giornate di gara è stato necessario dislocare alcuni gironi presso la vicina sala “Isola Bella” di via Aquileia, peraltro sede del Comitato Provinciale di Milano.

In totale, tra le due sale, ben 22 biliardi impegnati (Hartes e Mari).

Ottimo riscontro inoltre da parte del pubblico presente, che ha seguito numeroso e con interesse gli incontri in programma anche se tra giocatori dilettanti.


Il Palabiliardo di Rho, sede della gara

Un gran lavoro per il direttore di gara Ottorino Baroni, considerato che il tutto si è svolto in una settimana, con turni pomeridiani e serali. La giornata di domenica è invece iniziata alle 10 del mattino, visto che il tabellone finale era composto da ben 111 finalisti.

La vittoria finale è andata, dopo un' estenuante giornata di gara finita intorno a mezzanotte, al giovane Paolo Spadaro, in forza al C.S.B. "All Games" (TO) che in finale ha avuto la meglio su Franco Colombotti (C.S.B. "Codogno" di Lodi).

Terzi a pari merito il savonese del “Centro Biliardi” Massimo Trifoglio e Marco Pozzobon (C.S.B. "Il Pallino" di Torino).

Chiudono l'elenco dei primi 8 classificati Monti, Larocca, Moda e Arena.




 Home page | Mappa del sito | Cookie Policy - Estesa © Copyright 2003 - 2020 Tutti i diritti riservati.
powered by dBlog CMS ® Open Source