Saint Vincent: Zanetti a valanga
Di Roberto Garofalo, in Carambola - Articoli - agosto 2006
Marco ZanettiSi è appena concluso il campionato assoluto di carambola tre sponde con la vittoria quasi scontata del fuoriclasse Marco Zanetti. Chi scrive non era purtroppo presente alla manifestazione, ma fortunatamente la finale Zanetti-Mancini è stata trasmessa in diretta, e replicata anche diverse volte nei giorni seguenti, da Rai Sport Satellite.

Questa finale ha visto uno strepitoso Zanetti superare agevolmente il pur bravo Giorgio Mancini di Trieste che, forse appagato per il risultato già conseguito, non ha opposto alcuna resistenza al suo avversario; ricordiamo che il secondo classificato ha diritto a partecipare, insieme al vincitore, al prossimo campionato europeo della specialità.

Zanetti ha giocato ad una media generale di 1.395, una particolare di 2.667 ed una serie massima di ben 16 carambole; si era presentato ai quarti di finale solo al 5° posto, avendo pareggiato una partita con Cortese (0.952), ma soprattutto vincendo malamente con Cimino ad una media di 0.714, assolutamente fuori dai suoi standard. Marco è un protagonista assoluto e spesso risente della mancanza di attenzione da parte del pubblico: è un fatto che negli incontri più importanti ha espresso il meglio di sé, come nella finale, ripresa dalla Rai, dove ha chiuso in 17 riprese (2.353).

Giorgio ManciniMancini continua a far bene e si avvicina all'1 di media. Oddo, terzo classificato, continua a stupire con media e piazzamenti di tutto rispetto: si libera facilmente di avversari molto più giovani di lui e raggiunge medie superiori ad 1. Rispetto all'anno scorso ha migliorato la sua media del 32% ed è stato fermato solo da Zanetti.

Lontano dai posti alti di classifica troviamo sia Papa che Basile, i due Catanesi che negli anni scorsi avevano vinto il titolo italiano superando anche Marco Zanetti; anche le loro medie sono in calo: Papa -23% e Basile -17%. Il palermitano Picciano, piazzatosi al 4° posto nel 2005, non ha confermato la sua performance ed è scivolato all'11° posto con una media di 0.628. Una buona consolazione per lui aver avuto l'onore di commentare, insieme al telecronista Rai, la finale di Zanetti, con competenza e misura.

Dei sei atleti delle zone peninsulari italiane (quindi esclusi i siciliani) ammessi di diritto a partecipare a queste finali, due non hanno confermato la prima categoria, mancando l'ingresso nella rosa dei primi 16: sono D'Aniello (NA) e Smajlovic (CA), con medie in vistosissimo calo sia per il primo (-45%) che per il secondo (-23%). Per «Dado» Smajlovic rimane la consolazione del secondo posto nella categoria inferiore, avendo perduto la finale con il catanese Bitetti.

Piacevolissima sorpresa invece per Giuseppe Consagno, eccellente giocatore di 5 birilli che quando si cimenta nel 3 sponde lo fa con risultati più che buoni; la sua media generale è passata da 0.680 (fatta nel campionato a Roma) a 0.885 del girone finale (+30%). Complimenti e speriamo che riesca a contagiare qualcuno nella sua zona per avvicinarsi al 3 sponde!

Ritornando ai numeri, notiamo che oltre l'1 di media vi sono solo due giocatori: Zanetti e Oddo; hanno superato 0.800 in 4 (Mancini, Sciacca, Notarrigo e Consagno); tra i primi 16, solamente due sono scesi di poco sotto 0.600, mentre tutti gli altri si collocano tra 0.600 e 0.780. Sicuramente la cosiddetta massa critica è stata raggiunta, soprattutto in Sicilia, dove le continue manifestazioni sportive con atleti a così alti livelli permette un sicuro miglioramento in termini di agonismo e di medie. La situazione è purtroppo peggiore nel resto d'Italia: qui la lontananza tra soggetti di pari valore, riduce notevolmente i margini per un progresso più rapido; bisognerebbe escogitare qualcosa per aumentare le possibilità di incontri ed incentivare così gli atleti ad un allenamento più finalizzato. Le idee ci sono e Franco Careddu, responsabile della sezione carambola per l'Italia peninsulare, non aspetta altro che di metterle in pratica.

Ritornando al campionato di Saint Vincent, e precisamente alla seconda categoria (che ricordiamo sono i classificati dal 13° al 24° posto nelle fasi eliminatorie con altri 4 provenienti dall'Italia peninsulare), notiamo con piacere che la media generale del torneo è stata di 0.582, molto buona per una seconda categoria. Oltre al vincitore, il catanese Andrea Bitetti con 0.709, troviamo al 3° posto l'inossidabile Pino Ferrara, di Mazara del Vallo; nell'ottobre scorso si era laureato campione italiano di quadro 47/2, davanti a nientemeno che Tagliavia e Oddo! E' sua la migliore media del torneo: 0.747. Leggermente sotto tono i quattro rappresentanti dell'Italia peninsulare: Liporesi, Martinico, Bellino e Saba; solo Liporesi ha migliorato rispetto al 2005 (da 0.490 a 0.553), mentre per gli altri il calo è stato dell'ordine del 15-20%.

Adesso vi sarà una piccola pausa estiva, non per tutti però: dal 12 al 20 Agosto, a New York nel mitico Carom Cafè, si terrà il «Sang Lee international», prestigioso torneo open al quale partecipano i migliori trespondisti del mondo; Marco Zanetti lo ha vinto nel 2003 battendo in finale il belga Leppens. Dal 4 al 9 Settembre a Hurghada (Egitto) è in programma la 4a e penultima prova della coppa del mondo 3 sponde 2006 (l'ultima sarà a Novembre a Istambul); Zanetti è attualmente 8° in classifica e tenterà con queste ultime due prove di risalire qualche posizione. Per Novembre, dal 20 al 24, eccoci a St.Wendel, in Germania, per il Campionato Mondiale di 3 sponde.

Seguiteci con passione, mi raccomando!


Classifica finale assoluti 2006 (1a cat.)
Class Giocatore Prov. Punti Tot Car. Tot. Ripr. Media Part. Serie Max Media gen.
1 ZANETTI Marco BZ 11 240 172 2.353 16 1.395
2 MANCINI Giorgio TS 10 130 143 1.111 7 0.909
3 ODDO Antonio PA 8 177 164 1.333 6 1.079
4 SCIACCA Emilio PA 8 189 219 1.143 7 0.863
5 NOTARRIGO Michele CL 4 122 147 0.851 6 0.830
6 BRILLANTE Rosario CT 4 140 190 0.833 5 0.737
7 CORTESE Fabrizio CL 3 144 202 0.952 9 0.713
8 PISCITELLO Antonino PA 2 124 166 1.053 5 0.747
9 CONSAGNO Giuseppe NA 2 115 130 1.429 9 0.885
10 PAPA Salvatore CT 2 84 108 1.290 10 0.778
11 PICCIANO Liberato PA 2 93 148 0.690 5 0.628
12 LA ROSA Ludovico PA 2 80 130 0.678 6 0.615
13 DI TACCHIO Michele BA 2 86 145 0.741 6 0.593
14 CIMINO Giuseppe PA 2 86 147 0.667 4 0.585
15 BASILE Alfio CT 0 85 119 - 7 0.714
16 D'ARPA Girolamo PA 0 99 165 - 5 0.600


Classifica finale assoluti 2006 (2a cat.)
Class Giocatore Prov. Punti Tot Car. Tot. Ripr. Media Part. Serie Max Media gen.
1 BITETTI Andrea CT 12 180 254 0.909 7 0.709
2 SMAJLOVIC Mehmedaljia CA 8 158 256 0.789 6 0.617
3 FERRARA Giuseppe TP 8 139 186 1.200 7 0.747
4 RAMPOLLA Sergio PA 6 98 177 0.732 4 0.544
5 SAITTA Antonino CT 5 107 170 0.857 8 0.629
6 D'Aniello Antonio RM 4 92 167 0.500 4 0.551
7 ANTOCI Marcello RG 4 98 188 0.540 3 0.521
8 MONTICCIOLO Francesco TP 5 87 131 0.750 5 0.664
9 RUSSO Roberto PA 2 74 130 0.638 4 0.569
10 DI GIORGI Fulvio PA 2 66 121 0.732 3 0.545
11 PAOLINO Marcello RG 2 64 119 0.612 3 0.538
12 NUCIFORA Giuseppe CT 2 57 126 0.360 3 0.452
13 SABA Roberto CA 1 68 136 0.700 6 0.500
14 LIPORESI Stefano BO 0 78 141 - 5 0.553
15 MARTINICO Aldo RM 0 81 147 - 4 0.551
16 BELLINO Umberto RM 0 64 149 - 5 0.430



 Home page | Mappa del sito | Cookie Policy - Estesa © Copyright 2003 - 2017 Tutti i diritti riservati.
powered by dBlog CMS ® Open Source